torna su
 Contattaci per informazioni  
 
 
 
 
 
   
 
 
   
 
 
   
 
 
 
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
 
 

HOME

CHIARIMENTO DA PARTE DELL'AGENZIA DELLE ANTRATE SUL BONUS DI 80 EURO PER COLF E BADANTI
L'Agenzia delle Entrate spiega che, anche i rapporti di lavoro domestico, nonchè i contribuenti privi di sostituto d'imposta, potranno beneficiare del bonus di 80 euro ma......contrinua


80 EURO DI BONUS PER COLF E BADANTI?
Ultimamente non si fa altro che parlare degli 80 euro che il Premier Matteo Renzi ha promesso ai lavoratori in difficoltà. E' tutto vero, infatti il governo Renzi ha stanziato un BONUS irpef di 80 € per i lavoratori che percepiscono reddito da lavoro dipendente......contrinua


SCADENZA IN ARRIVO!    
Vi ricordo che il 10 aprile è l'ultimo giorno per versare "nei termini di legge" i contributi relativi al I° Trimestre 2014. Seguendo la procedura Inps messa a disposizione da Paghecolfonline.it, nel menù in basso a sinistra, potete calcolare e stampare in modo semplice e veloce i contributi della vostra Colf.

RICORDATI DI CONSEGNARE IL "CUD" ENTRO IL 28/02/2014   
Le famiglie che si avvalgono di un collaboratore domestico non sono sostituti di imposta e, pertanto, non sono tenute ad operare trattenute fiscali sulle retribuzioni dei loro dipendenti, ma hanno l’obbligo di rilasciare, entro il ...continua
 

SEI ALLA RICERCA DI UN DOCUMENTO, UN MODULO, UNA LEGGE O ALTRO?  
Se cerchi un documento specifico per il tuo rapporto di lavoro domestico, ma la ricerca sul WEB ti sta facendo impazzire, inviaci una email a info@paghecolfonline.it indicando ciò di cui hai bisogno. Sarà nostra premura pubblicare il file nella sezione modulistica.
 

SONO STATI DETERMINATI I NUOVI MINIMI RETRIBUTIVI PER L'ANNO 2014 
Tutte le retribuzioni aggiornate sono all'interno del sito alla voce RETRIBUZIONI. Cliccare sulla voce interessata in basso per visualizzare la pagina desiderata.
Conviventi - Non Conviventi - Part Time - Assistenza Notturna - Presenza Notturna - Lavoratori in Sostituzione - Vitto & Alloggio

AGGIORNAMENTO TABELLE CONTRIBIBUTIVE ANNO 2014
All'interno del sito sono state caricate le nuove tabelle contributive da utilizzare per il calcolo dei contributi per colf, badanti e baby sitter per i rapporti di lavoro relativi all'anno 2014. Inoltre vi ricordo che con Paghecolfonline.it potete utilizzare l'apposita sezione "nel menù in basso a sinistra" per la Stampa dei Bollettini Mav.
 

AGGIORNAMENTO MINIMI RETRIBUTIVI COLF & BADANTI 2014
Manca poco all' accordo tra le Sigle Sindacali (che hanno firmato il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro Personale Domestico) e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, attraverso il quale saranno determinati i nuovi minimi retributivi come stabilito dall'art. 37 del CCNL in vigore dal 01/07/2013. ...continua
 

IL LAVORO DOMESTICO
La disciplina del lavoro domestico (o collaborazione familiare, donde il termine "colf" usato per designare i lavoratori che vi sono impegnati) è stata inizialmente regolata dal codicecivile del 1942 (e prima ancora, per lo più, da norme consuetudinarie). Successivamente, con le leggi nn. 35/1952 e 940/1953, vennero estese ai lavoratori domestici l'assistenza malattia e la ...continua

INQUADRAMENTO - CCNL 13/02/2007
I lavoratori domestici sono inquadrati in quattro livelli (quando svolgano attività di diversa natura, devono essere classificati nel livello retributivo corrispondente alle mansioni svolte in modo prevalente), a ciascuno dei quali corrispondono due parametri retributivi ...continua

L'ASSUNZIONE
L’assunzione in servizio dei lavoratori domestici, normalmente a tempo indeterminato, può essere fatta direttamente, ossia senza il tramite del centro per l’impiego. Se il lavoratore è comunitario, non è nemmeno necessaria l’iscrizione nelle liste dei disoccupati (poi disponibili ...continua

IL LICENZIAMENTO
Lo Statuto dei lavoratori, introdotto anche nelle imprese minori con la legge n. 108/1990, non trova applicazione nei rapporti di lavoro domestico. Resta da precisare che nei casi di licenziamento discriminatorio è tuttavia estesa anche a questi rapporti l’area di tutela reale garantita dalla reintegrazione nel posto di lavoro (oppure, a scelta del lavoratore, da un’indennità pari a quindici mensilità di retribuzione globale di fatto). ...continua